Ufficiale: Il milan conferma l’interesse per Antonio Gala (2004)

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

 

 

Dopo tanti mesi di lavoro, provini, osservazione del ragazzo e trattative, possiamo comunicare che Antonio Gala diventerà ufficialmente un giocatore dell’A.C Milan dalla prossima estate. Non è mai stato un percorso semplice, iniziato in piena estate quando i rossoneri hanno chiesto di visionare il nostro Antonio nel mese di settembre al Centro Sportivo Vismara, la casa delle giovanili rossonere che hanno cresciuto e formato promesse del calcio italiano come Gigio Donnarumma, Patrick Cutrone e Manuel Locatelli. Ritornato a Milano per un ulteriore controprova delle proprie qualità, impressionando il Responsabile del Settore Giovanile del Milan Filippo Galli, alla fine si è riuscito a trovare l’accordo giusto per far approdare Antonio in una delle realtà più importanti in Italia come lui sognava, merito del suo lavoro con noi dal primo giorno di scuola calcio, dell’impegno, della tenacia, passione, quella voglia di non fermarsi e attaccare il pallone. Antonio rappresenta uno dei ragazzi più forti in Campania, il nostro lavoro sui ragazzi, continuerà a crescere in questi mesi di campionato e giocare come ha fatto fino ad oggi, con grande determinazione. La forte volontà da parte del nostro presidente Lello D’Auria e il Direttore Generale Giuseppe Matacena di voler assolutamente portare Antonio a Milano verso la sponda rossonera, ha permesso di chiudere al Milan un giocatore campano dopo quasi 10 anni dall’ultimo colpo arrivato dalla regione della Campania per le giovanili dei diavoli. Per l’Internapoli, questa operazione rappresenta un grande passo per la nostra crescita e per il nostro futuro, anche perché il Milan ha espresso la volontà di osservare da vicino altri ragazzi della nostra scuola calcio che saliranno in Lombardia in futuro, ma questa sarà un’altra delle nostre sorprese e operazioni delle quali ne parleremo in tempi più maturi. Complimenti ancora alla nostra società e ad Antonio.

Facebooktwittergoogle_plusrssyoutubeinstagramflickr

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *